Archibugieri Trombonieri Senatore
Trombonieri Senatore | Fuoco, Colore, Movimento
IL DOLCE RICORDO DI UN TROMBONIERE SENATORE...........LEONIS VI FIDEQUE DOMINO
30/06/2015
Anche per quest’anno, in questo particolare giorno, a 2 anni esatti da quando ci hai lasciati all'improvviso, il nostro pensiero va a te caro Raffaele.
Noi che ti abbiamo conosciuto, noi che ti abbiamo voluto tanto bene, soprattutto insieme alla tua famiglia che ti ha tanto amato, non ti dimenticheremo mai. I nostri occhi continuano ad inumidirsi ogni volta che rivediamo una foto o un video dove ci sei tu, e quando nella nostra sede passiamo vicino alla tua foto e per un attimo intravediamo il tuo volto benevolo, ci pervade un dolce ricordo, ed inesorabile ci viene da dire… caro RAFFAELE quanto ci manchi!!!!
Nel tuo nome, il casale si stringe nell’amicizia di cui tu sei e sarai sempre esempio. La preghiera che ti rivolgiamo è sempre la stessa e sempre tale rimarrà immutata nel tempo. Ricordati di proteggerci da lassù, poiché le difficoltà della vita sono tante, ma soprattutto aiutaci ad apprezzare la semplicità delle cose, guidaci nelle decisioni più importanti ed aiutaci a non smarrire la fraternità e la dedizione che ognuno di noi ripone nei colori giallo-nero.
Ti vogliamo bene, sarai sempre tra noi e con noi, Leonis vi fideque domino.
I tuoi amati, TROMBONIERI SENATORE




Il Presidente, Il Regio Capitano, il Consiglio Direttivo ed i Soci tutti, si congratulano con il socio Dr. Raffaele Giordano, Cardiochirurgo Pediatrico, per l’ennesimo riconoscimento conseguito. Il Dr. Giordano, nella giornata di sabato 20 Giugno, ha ricevuto il premio internazionale ”Nunzio Pascale 2015” per la medicina destinato a giovani ricercatori campani.
Eccellenza cavese di primo ordine, al Dottore Giordano, amico, professionista, ma soprattutto membro attivo del sodalizio giallo-nero non possiamo che augurare ulteriori successi. AD MAIORA.

Sabato 13 Giugno, con il corteo storico lungo le vie della città, si è conclusa la 359esima edizione della “Festa di Montecastello”.
Gli Archibugieri Trombonieri Senatore, con ben 130 figuranti, hanno entusiasmato il pubblico composto anche da tanti sostenitori con gadgets giallo-nero. (vedi video in basso)
Per il secondo anno consecutivo è stato proposto l’abito seicentesco, caratterizzato dalla “cravatta”. Ricordiamo che il vestiario del sodalizio è tra i più ricchi del folklore nazionale, potendo avvalersi di divise del ‘400 e ‘600, garibaldine, francesi, popolane ed angioino-aragonesi.
Abbiamo deciso di spiegare l’origine della scelta di rappresentare la figura “nobile” dell’epoca alla “Festa di Montecastello” ambientata nel 1656. Il '600 è il secolo che vede la Francia al comando dello scacchiere europeo ma mentre fino alla metà del secolo questa supremazia coincide solo in parte con quella della moda e del costume, essa diventa totale con l'ascesa al trono di Luigi XIV re di Francia, un sovrano giovane e lungimirante che rivoluzionerà ogni aspetto del vestirsi e dello “stare a corte”. L'abbigliamento maschile è, per ovvi motivi, il più ricercato e raffinato: è sovraccarico di fiocchi, pizzi e merletti che ornano le giacche e i gilet, entrambi lunghi oltre il ginocchio. Le maniche della giacca terminano poco sotto il gomito, lasciando fuoriuscire la camicia riccamente sbuffata. In seguito le maniche della giacca si allungano e vengono completate da grossi polsini applicati detti paramani, derivati dai risvolti staccabili delle maniche militari per proteggere le mani dal freddo. L'insieme di 3 pezzi (giacca, gilet e pantaloni), detto abit à la français, fu copiato in tutta Europa.
Tra gli accessori, gli ampi colletti in pizzo vengono sostituiti dalla “cravatta”, che prende il nome dai Croati mercenari nell'esercito francese che per primi la sfoggiarono pare nel 1636. Le cravatte sono costituite da grossi fiocchi in raso completati da lunghe code in pizzo oppure da più modeste strisce in cotone bordate in pizzo e annodate a doppio intorno al collo. Questo tipo di nodo un po' “casuale” fu imitato dopo la battaglia di Steinkerque, quando gli ufficiali dovettero accorrere in fretta e furia sul campo, annodandosi malamente la cravatta. Nel barocco vestirsi cela la voglia di stupire, di meravigliare, di fare “spettacolo”...e quale modo migliore se non con le pietre preziose e in particolare con i diamanti, vero feticcio di uomini e donne nel XVII secolo?
(FONTE: http://www.baroque.it/abbigliamento-e-moda-nel-barocco/la-moda-maschile-dal-1650-al-1700.html)


Vi presentiamo le date ed i luoghi delle prossime esibizioni (LUGLIO):

- 4-5 Luglio 2015 - CAVA DE’TIRRENI
Weekend di fuoco nella vallata metelliana in occasione della "Disfida dei Trombonieri – La Pergamena Bianca", inserita per il quarto anno consecutivo nel programma della “Settimana Rinascimentale” .
Sabato 4 luglio consueto corteo storico per le strade della città e saluto alla pergamena custodita nel Palazzo di Città in piazza Duomo.
Domenica 5 Luglio, teatro della manifestazione lo stadio comunale Simonetta Lamberti. All’apertura del sipario gli 8 casali si sfideranno in una gara di sparo che sancirà il vincitore della manifestazione 2015.
Il casale "SENATORE", prenderà parte all'evento sfoggiando le caratteristiche di fierezza e marzialità che lo hanno sempre contraddistinto e che lo hanno visto uscire vincitore dal Simonetta Lamberti in ben 18 delle 40 edizioni effettuate.


Seguiteci sul sito dove troverete i tanti appuntamenti e le iniziative che vedranno il Gruppo Trombonieri Senatore protagonista nel TOUR 2014. Vi aspettiamo tutti, per rivivere nuove ed emozionanti avventure all’insegna del leone rampante..............LEONIS VI FIDEQUE DOMINO





Ultime news
FESTA DI MONTECASTELLO 2015.............LEONIS VI FIDEQUE DOMINO 22/06/2015
FESTA DI MONTECASTELLO 2015.............LEONIS VI FIDEQUE DOMINO 08/06/2015
VITTORIA COPPA DEL FOLKLORE 2015...................LEONIS VI FIDEQUE DOMINO 27/04/2015